Consigli e FAQ

Come scrivere un buon CV?

✅ Parole Chiave: individua le parole chiave più rilevanti e pertinenti per la posizione che stai cercando ed inseriscile all'interno del tuo CV. Per farti un’idea di quali siano quelle più adatte al ruolo per il quale ti stai candidando puoi lasciarti guidare da quelle presenti sul sito dell’azienda o nella job description della posizione.

✅ Linguaggio: utilizza un linguaggio chiaro e semplice.

✅ Lunghezza: non superare le dimensioni di un foglio A4. Devi evidenziare i momenti più significativi e importanti della tua carriera. Avrai tempo durante gli incontri di approfondire.

✅ Formato: in alcuni siti web è richiesto di inviare il CV in uno specifico formato, rispetta queste linee guida, altrimenti c'è la possibilità che non venga elaborato correttamente.

 

Come strutturare il cv?

✅ Dati Personali: inserisci tutte le informazioni di contatto aggiornate: e-mail, numero di telefono, contatto Skype/Linkedin e, se presente, il sito web.

✅ Esperienze Professionali: ordinale dalla più recente alla meno recente. Utilizza ruoli professionali ben riconosciuti e comunemente utilizzati all'interno del tuo settore. Oltre al job title e al ruolo svolto, inserisci il nome dell’azienda in cui lavori o hai lavorato, le date di inizio e di termine, mettendo in risalto le mansioni principali e le responsabilità ricoperte.

✅  Interessi Extraprofessionali: racconta quali sono le tue passioni e i tuoi hobby, sebbene questa sezione venga spesso erroneamente ritenuta superflua, per i recruiter è molto importante capire che tipo di persona sei al di là delle competenze tecniche che possiedi.

✅  Esperienze Formative: partendo dall’esperienza più recente indica i tuoi studi, le date di inizio e di termine, l’ente o istituto presso il quale sono state conseguite e la votazione ottenuta. Per quanto riguarda la votazione ricordati di inserirle tutte oppure nessuna😉.

✅ Competenze Tecniche e Linguistiche: sii sincero e non indicare competenze che non possiedi. Per ognuna indica gli strumenti con cui hai confidenza, il livello di conoscenza, di autonomia, come e quali esperienze ti hanno permesso di svilupparla.

✅ Soft Skills: sono competenze relazionali personali, non farne un'elenco ma ancorale a esempi concreti  e alle esperienze che ti hanno permesso di svilupparle. Sarà più facile che venga compreso in che modo le hai sviluppate! 

Come prepararsi ad un colloquio di lavoro?

✅ Informati e presentati aggiornato sull’azienda e la posizione per la quale ti sei candidato, questo sottolineerà maggiormente il tuo interesse e la tua motivazione verso l’azienda e il ruolo proposto e inoltre ti permetterà di iniziare a comprendere se è l'azienda giusta per te!

✅ Preparati: prima dell'incontro rifletti sul tuo percorso e sulle esperienze fatte in modo da poterle mettere meglio in valore. Raccontale mettendo in evidenza le competenze che hai sviluppato anche attraverso esempi concreti.

✅ Scegli un abbigliamento adeguato all’azienda presso la quale stai facendo il colloquio, cercando di capire se è un'azienda formale o informale.

✅ Sii puntuale.

✅ Non avere timore nel porre domande di chiarimento, il colloquio è un momento utile per valutare se l'opportunità è giusta per te e permette all'azienda di approfondire il tuo interesse. 

Se il colloquio è virtuale

✅ Scegli un ambiente tranquillo, possibilmente con uno sfondo neutro e ben illuminato (attenzione però a non posizionarsi controluce). Assicurati di non essere disturbato durante il colloquio, limita al minimo i rumori di sottofondo che potrebbero interferire e distrarti.

✅ Verifica le impostazioni di rete e accertati che webcam e microfono siano attivi. Ti consigliamo di fare un test prima di iniziare per verificare che tutto funzioni al meglio. Per una migliore qualità audio ti consigliamo di utilizzare gli auricolari.

✅ Assicurati di avere il volto e il busto al centro della telecamera. Presta molta attenzione al tuo linguaggio non verbale, postura e tono di voce possono rivelare molto su di te al recruiter. La video intervista è un colloquio a tutti gli effetti, per tutto il resto rimangono validi i consigli per il colloquio in presenza! 

10 suggerimenti per ottimizzare il tuo profilo LinkedIn

1️⃣ Immagine di copertina

Personalizzala e rendila riconoscibile, deve riuscire a far capire a colpo d’occhio chi sei e di cosa ti occupi. È importante che sia formata sia da un’immagine che da una parte grafica (dimensioni 1.584 x 396 px).

2️⃣ Immagine profilo

Rendila coerente con la tua professione. L’inclinazione migliore è di tre quarti perché da l’idea all'interlocutore di interesse e apertura nei suoi confronti. È importante che l’impostazione della privacy sia “visibile a tutti” perché molto spesso le persone non accettano tra i propri collegamenti profili senza immagine (immagine 400 x 400 px).

3️⃣ Informazioni di contatto

Inserisci tutte le informazioni di contatto: e-mail, numero di telefono e, se presente, sito web, in modo che gli altri possano rintracciarti in modo semplice e veloce.

4️⃣ Sommario

Rispondi in due o tre righe alla domanda “come posso essere utile agli altri?” 

5️⃣ Informazioni su di te

Esplicita in massimo 10/ 15 righe quali sono gli elementi che ti differenziano dagli altri. “Rispetto a tutte le persone che hanno fatto il mio stesso percorso di studi o la mia stessa professione, cosa mi rende unico?” È utile inserire alla fine del paragrafo una call to action. Dopo aver raccontato come puoi essere utili e cosa mi distingue dagli altri, invita gli altri a compiere un’azione, come per esempio “chiamami per un colloquio di lavoro, scrivimi per collaborare su progetti di...”

6️⃣ Sezione in primo piano

Scegli dei contenuti (post, articoli, link o media) che ti diano credito e ti identifichino come professionista.

7️⃣ Individuazione delle keyword

Scegli alcune parole chiave che ti identifichino e sulla base delle quali vorresti essere trovato. Selezionane massimo 5 e inseriscile lungo il profilo, soprattutto nell’headline e nella parte dei servizi offerti. Nell’individuazione di queste parole chiave può essere utile lasciarsi ispirare da quelle inserite nelle offerte di lavoro in linea con il nostro ruolo  professionale.

 

8️⃣ Competenze

Inserisci massimo 15/20 competenze che ti contraddistinguono. È importante inserire le competenze con la prima lettera maiuscola, altrimenti l’algoritmo di LinkedIn non le riconoscerà.

9️⃣ Richiesta di collegamento

Manda la richiesta di collegamento con un messaggio personalizzato (possibile solo da computer).

🔟 Inserisci l'URL

Personalizza il tuo URL modificarlo su “Modifica URL personalizzato”. Copia l'URL del tuo profilo LinkedIn personale all’interno del tuo curriculum.

FAQ

Domande frequenti

CANDIDATURA

PROCESSO DI SELEZIONE

PROBLEMI TECNICI

Torna in alto
Teamtailor

Sito carriera da Teamtailor